Il Centro Visite Bevanella si trova in via Canale Pergami 80, Savio (RA, sito dal quale partono le escursioni in barca elettrica per Ortazzo e Ortazzino. Uno splendido spettacolo della natura, assolutamente consigliato, nel Parco del Delta del Po. Il centro Visite Cubo Magico venne  inaugurato nel 2012, con sede nell’ex casa di guardia dell’adiacente “Idrovora Bevanella”. Negli anni a seguire è divenuto il naturale punto di partenza per escursioni a piedi, in barca elettrica, in bicicletta, in canoa o a cavallo in uno degli ambienti più selvaggi e di maggiore valore naturalistico della provincia di Ravenna e dell’intero litorale Adriatico. Una vera favola!

Incuneato fra Ortazzo e Ortazzino, con alle spalle la storica Pineta di Classe, il centro visite si apre verso Foce Bevano, ultima libera foce dell’Alto Adriatico senza argini predefiniti, con dune costiere e lagune retrodunali, così come doveva apparire l’intera fascia regionale prima dei massicci interventi edilizi degli anni ’60. Che dire? Non lasciatevi sfuggire l’opportunità se siete in vacanza da queste parti! Vi si accede percorrendo la statale per Lido di Savio (RA).

Tra Ortazzo e Ortazzino 001 Full

Cosa vi attende? Per ben cominciare una visita al Centro Cubo Magico Bevanella, che dal punto di vista documentale merita, per proseguire con una magnifica gita in barca elettrica della durata di due ore circa, in compagnia di una guida naturalistica, pronta a darvi tutte le info sulle specie arboree e l’avifauna. Previsti binocoli in dotazione gratuita, e salvagente per i più piccoli, anche se l’acqua è molto bassa e spesso si rischia perfino di andare a finire in secca, come è capitato a noi.

Tra Ortazzo e Ortazzino 030 Full

L’area della foce del torrente Bevano è ampia circa 40 ettari,  l’Ortazzo è percorribile, mentre per l’Ortazzino il transito è vietato, si può solo ammirare dalla barca oppure dall’apposita torretta di avvistamento per il birdwathcing. Lungo il tragitto, nel corso della nostra navigazione a pelo d’acqua, ho fotografato i padelloni che si trovano sul lato ovest, che godono della necessaria autorizzazione, mentre i capanni abusivi che costituivano la cosiddetta “Bassona” sono stati di recente abbattuti. L’ambiente ha ripreso i suoi spazi, e sono tornate a nidificare specie rare di volatili. Visibili nel corso della nostra escursione le avocette, i cavalieri d’Italia, i fenicotteri rosa, i gabbiani, i piru piru, i germani reali,

Tra Ortazzo e Ortazzino 083 Full

Quando si arriva alla foce si può scendere dalla barca e osservare la linea di costa così come si presentava fino a qualche decennio fa in tutto l’Alto Adriatico. Piante ormai scomparse altrove, sulle dune costiere, e piante provenienti da altri paesi del mondo, provenienti da altri habitat. Molti i tronchi, che fanno da riparo per la nidificazione degli uccelli.  Cartelli segnalano il divieto di accesso alle dune, per la salvaguardia della specie. Vietato anche l’accesso alle pinete e alle zone umide circostanti, area naturale protetta, facente parte del Parco del Delta del Po.

Tra Ortazzo e Ortazzino 114 Full

Meraviglioso notare i rider che arrivano fino qui percorrendo diversi chilometri di sentieri pinetali. Ho chiesto ad un paio di loro da dove provenissero:  chi mi ha risposto Forlì (80 km) e chi Cesenatico (25 km), sempre con un sorriso sulle labbra. Fantastico! Da provare e replicare nel tempo libero a volontà, cosa ne dite?

BuonVivere2016 220

Rientrando al centro visite abbiamo incrociato turisti in canoa: a questo proposito vi segnalo che è possibile noleggiare canoe per uso individuale telefonando al 3339949985. Risponde Angelo Modanesi, Club Canoa e Kajak Cervia che gestisce questo servizio presso il Centro Visite Bevanella. In alternativa per gruppi di minimo 25 persone è possibile prenotare gita in canoa di mezza giornata, con percorrenza di circa 4 km, al costo individuale di 20,00 euro intero e 10,00 euro ridotto, telefonando al 0544973040 oppure 3355632818. Godiamoci la natura, che la vita è bella. Se volete seguire le mie orme trovate tutte le info sul sito

Tra Ortazzo e Ortazzino 025 Full