Benvenuti a Molino Benini, un piccolo mulino a conduzione familiare, immerso nel verde della campagna, a soli 15 km dal centro storico della città di Ravenna. Dal 1926 di proprietà della famiglia Benini, è stato restaurato e messo a norma nel 1995-96. Il grano proviene da una trentina di aziende agricole vicinore; esso viene macinato a freddo, con una procedura lenta, che ne conserva le proprietà organolettiche.

Abbiamo partecipato a visita guidata al mulino in una bella mattinata feriale di pieno inverno, iniziativa giunta alla nostra attenzione tramite la pagina FB del Molino, che ha lanciato l’evento associandolo alla vendita di limoni di Procida. Grande la nostra sorpresa nel verificare che il gruppo dei partecipanti fosse piuttosto nutrito, una quarantina di persone circa, nonostante la giornata lavorativa.

A condurre il gruppo Luciano Ricci, che ha iniziato la visita guidata dal cortile dello stabilimento, mostrandoci la pesa e i silos dove viene stivato il grano che i produttori conferiscono. Per il lavaggio del grano non vengono utilizzati additivi, solo acqua fredda priva di cloro, proveniente dal pozzo del molino stesso, senza accesso all’acquedotto. Il molino è strutturato in altezza, per cui sono presenti circa 1850 metri di tubature, in modo che il processo di macinazione avvenga dall’alto verso il basso, per caduta, andando a risparmiare energia. Inoltre macinazione a stoccaggio sono adiacenti, per cui si effettua un risparmio anche sui costi di trasporto.

Bello entrare nelle sale del molino. Bello ascoltare le vivide descrizioni del nostro accompagnatore, dalle cui parole traspare l’amore per la propria azienda e per il territorio. Bello poter aprire i differenti macchinari, oggi fermi per fermo produzione, al fine di consentire la visita guidata. Bello apprendere che il molino lavora a pieno ritmo, soprattutto l’estate, pur effettuando la chiusura notturna. Qualora le richieste aumentassero, la produzione potrebbe essere aumentata fino a quattro volte l’attuale.

Bello fermarsi a fare quattro risate grazie all’intervento di un giocoliere, prima di ridiscendere a piano terra utilizzando le scale di sicurezza esterne e accomodarci nel giardino, dove ad attenderci troviamo un ricco aperitivo, nel quale mancare i pregiati limoni di Procida, che sono poi stati il pretesto per la nostra visita guidata qui, oggi.

All’ingresso del giardino noto due macine, una superiore e l’altra inferiore, due pezzi storici provenienti dal mulino artigianale preesistente (a farmele notare per la verità è il nonno di casa, ovvero il padre di Luciano Benini, che ho immortalato in foto). Ad accompagnare gli sfiziosi assaggi ecco fare la sua comparsa la spremuta di melagrane della ditta Melo Drink, che ha sede a Castel Bolognese (RA) e commercializza questo frutto prodigioso – la melagrana – ricco di vitamine e sali minerali, indispensabili per il benessere del’organismo, grazie all’acquisizione delle migliori produzioni, provenienti in modo particolare dalla Turchia. Che dire dopo il test? Una spremuta di pura energia.

Non ho potuto inoltre resistere all’acquisto dei limoni di Procida, isola facilmente raggiungibile dalla più rinomata Ischia, che amo in modo particolare per averci soggiornato più e più volte in passato. Nelle mie mani si trovano ora le preziose ricette provenienti da Procida, per la realizzazione del limoncello, dell’insalata di limoni e cipolle, della confettura di limoni. Cosa ne sarà di loro? Ne farò buon uso? Non mi rimane che ringraziare per la squisita ospitalità l’azienda Molino Benini, con la quale mi auguro di poter collaborare in un prossimo futuro per la realizzazione di altri deliziosi eventi.

All’interno del punto vendita aziendale disponibili non solo farine, anche mangimi e prodotti per animali, inoltre piante, fiori e granaglie, nonché qualche selezionata eccellenza qualche vino ed olio. Un piacere fare acquisti! Se desiderate effettuare visita guidata, tenete d’occhio la pagina FB, iscrivetevi alla newsletter, oppure semplicemente telefonate allo 0544563506 e concordate. Se volete dare un’occhiata al video che abbiamo realizzato in questa sede, cliccate qui.